Saturday, 7 February 2009

Il cimitero monumentale sotto la neve

Era di gennaio, ma a ripensarci sembra una giornata fuori dal tempo. Cosa comprensibile, visto che i cimiteri tendono parecchio a esserlo, fuori dal tempo. E il cimitero monumentale di Milano ancora di più. E sotto la neve... ancora di più più più.

Tutti gli stili architettonici sono rappresentati, poiché tutti i tipi umani sono sepolti. Gente di cultura, spesso eccentrica ma con grande serietà. Così me li immagino i ricchi milanesi dell'Otto-Novecento. Dal punto di vista di un eccentrico, farsi seppellire in una piramide è perfettamente normale. Per lo meno, i fratelli di loggia non faranno difficoltà a trovarlo, quando passano.

Aspettando la pace eterna. Con un filo di noia, e forse anche di fastidio per il colbacco di neve in testa. Mi piace ironizzare a sproposito su queste foto, per non illudermi di catturare in questo post nemmeno un fiocco dell'incredibile atmosfera di quel pomeriggio. Inutile illudersi di riproporlo. Restano foto fatte col cellulare base della Nokia. Altrove, resta tutto.

Ma poi che begli alberi. Complimenti. Perché sbattersi tanto col gotico quando, come antenne spirituali geomantiche, puoi usare gli alberi?

La neve che diventa metafora del fardello umano. Così presente, e in realtà così prossimo a sciogliersi nell'eternità.

Le statue guardano un po' interdette il fotografo. "Che vuoi? Ti piace? Vuoi far scambio? E allora su, sali, vieni a far parte di questo bel complesso fascista, che noi andiamo a farci un giro al Conchetta, pistola!" (foto effettuata prima dello sgombero del Conchetta medesimo, ndB)

Presa! a palle di neve sono un dio.

5 comments:

Falino said...

Ci fui stato a giugno 2008 in codesto cimitero, ma sotto la neve debbo dire che è tutt'altra cosa.

Baddo said...

L'unico blogger che mette un servizio fotografico su un cimitero innevato e uno sui livelli di un arcade uno dopo l'altro.

B. said...

E vedendoli anche come perfettamente concatenati da un tema comune :D

B.

Anonymous said...

Mi è venuta voglia di farmi ibernare. Sarà l'atmosfera di queste immagini, piene di fresca immortalità...
S

Anonymous said...

salve amici Io è piaciuto questo scrittura in questo blog si sta facendo un bel lavoro anche dare uno sguardo a la mia pagina a http://www.erinness.pokersemdeposito.com/ circa di Poker News e lasciare la tua opinione!
scusa mio cattivo italiano
arrive detche