Wednesday, 10 November 2010

...purché se ne parli?

Il deltaplano.

Urca! Oggi esce MotionSports in Italia. Esce il Microsoft Kinect. Ergo esce MotionSports che esce al lancio di Microsoft Kinect. Che è oggi. Tra l'altro c'è anche un sito ufficiale.

Avrei voluto fare una rassegna stampa più esaustiva, ma non è che il gioco abbia ancora ricevuto tutte queste recensioni. Hey, non è che i giornalisti si gettino a pesce per recensire il nostro umile giochino! E d'altro canto c'erano un sacco di altri giochi più importanti da recensire prima, nell'affollato lancio di questa periferica che, quando funziona, sembra magia e, quando non funziona, scatena nevrastenia.
Egoicamente, mi limiterò a riportare in merito allo sport "designato" da me, il deltaplano. Vediamo i primi due commenti. Prima uno spietato, poi uno sorprendentemente lusinghiero.
Kevin S., dal sito Gamerevolution.com:
"(...) Ma il minigioco più spassosamente orribile il deltaplano. Il sistema di controllo è doloroso e poco affidabile: provate a porre le mani in avanti come un anziano sul deambulatore, poi piegatevi in tutte le direzioni mantenendo questa postura. Fermatevi nelle diverse direzioni. Per cinque minuti a sessione. Sembra facile? Io ho già una spalla lussata. Inoltre, non è chiaro quale sia il percorso da seguire, il che crea un'enorme confusione qualora il nostro amico abbandoni l'area di gioco. E' chiaramente il peggior gioco sul disco. L'unico pro è la possiblità di far schiantare il tizio su una parete rocciosa, e guardare il lunotto del casco che si infrange. Un classico".
Grazie Kevin. Certo, se davvero il mio gioco ti crea tutti questi problemi fisici, tra pochissimo avrai bisogno di un deambulatore a prescindere, vecchio mio. Eh, scusate, ma quando ce vo' ce vo'. E ora rincuoriamoci con il parere lusinghiero di un ben più blasonato sito, IGN.com, che pur stroncando MotionSports nel suo insieme è sorprendentemente clemente proprio col deltaplano:
Ryan Clements dal sito IGN:
"Il deltaplano è il mio evento preferito (...) Ho trovato le sfide del deltaplano divertenti e più rifinite che non il resto del pacchetto. Nel deltaplano, ci si muove attraverso una serie di bersagli a mezz'aria mentre si cerca di mantenere la corretta velocità e altitudine. Questo mini-gioco richiede un tocco delicato, ma è sorprendentemente rinfrescante, se paragonato al resto dell'offerta [del gioco]".
E no, non ho prezzolato il signor Ryan. Né io né Ubisoft, che infatti ne ha ricavato una recensione di MotionSports nel suo insieme negativa. Ed è un piacere farsi stroncare con motivazioni chiare. Sul serio. C'è da imparare. E' essere liquidati in tre righe che, ovviamente, dà fastidio. E se penso a quante volte, da giornalista, l'ho fatto...
Questo, finora, per quanto riguarda i giornalisti. I commenti delle persone su Internet sono altrettanto misti, quando non rigidamente polarizzati. A leggere i primi commenti in calce al gioco per esempio su amazon.com c'è da stare male. Possibile che il nostro gioco faccia tanto schifo? Picchiano come fabbri, i commentatori (non tutti, ma non nascondiamoci dietro a un dito) e probabilmente picchiano ancor più forte perché stanno votando le loro aspettative verso la nuova periferica, ancor prima che MotionSports. Sono giocatori tradizionalisti che per un attimo hanno pensato che un'innovazione potesse far evolvere la loro tradizione esattamente come volevano loro. Qualcuno è contento, qualcuno se l'aspettava diverso. Ma l'innovazione ha un prezzo, e Kinect è solo uno dei primi passi verso un mondo senza controller (ammesso che ci mai possa esistere, e ammesso che ciò davvero sia auspicabile, ovviamente no). Commenti sparsi:
Un certo Tweed su Amazon:
"Il deltaplano ha risponde con estrema sensibilità [ai movimenti]"
Un certo Sphynx su Amazon:
"[Il gioco è] divertente ma estremamente frustrante (...) Il deltaplano è uno spasso"
Un certo Pastapadre sul suo medesimo sito:
"Il deltaplano sembra programmato con più pulizia rispetto agli altri, ma lento e richiede metodo e sembrerebbe essere il più facile. Rappresenta un bel cambio di ritmo, e sebbene non sia terribile, non si può nemmeno dire che sia divertente".
Tale Zeeman su un sito amatoriale 123kinect.com:
"Il deltaplano funziona abbastanza bene, ma solo perché si usano le braccia. Se si dovessero usare le game, sarebbe da dimenticare (e se mia nona gaveva le riode iera una carola, ndB). E' molto sensibile, e ciò può risultare noioso, certe volte, se muovete le braccia su o giù di un pollice vi pone in stallo o in picchiata. Non so come sono riuscito ad atterrare, ma credo che sia un sistema più automatizzato".
Un certo Wilhelm su Amazon:
"Il deltaplano è surreale!"
Ryan McCaffrey sul sito Official Xbox Magazine USA (che dovrebbe essere una testata professionistica ma, avendo lavorato per la rivista ufficiale Xbox italiana, posso confermare che non lo è e non merita di essere annoverata come tale. Per farvi capire: pur possendendo i diritti per tradurre i loro pezzi, noi evitavamo perché erano insipienti, scritti a random zero informativi):
"Un videogame di equitazione è una cosa stupida proprio quanto sembra, e il deltaplano lo segue a ruota"
Beh, il popolo è sovrano: il gioco devono spupparselo loro! Bisogna riuscire a essere oggettivi sul proprio operato, cosa che in questo momento non è semplicissima. Troppo a caldo. Sarà l'agitarsi come dissennati davanti a 'sto Kinect.

6 comments:

giopep said...

Io per il momento ho giocato solo con la Dashboard e con Kinectimals.

Kinectimals per due ore è GOTY. Immagino che a breve mi spaccherà le palle. :D

Anonymous said...

Chi si spacca le spalle, chi le palle e chi si spella le mani ad applaudire... In tali frangenti urge essere zen più che mai.
S

Kikko said...

Sì oh, ma... adesso basta sfrancicarci i cabbasisi con il deltaplano e sotto con la XMas Song, perdio!

Caterina said...

Complimenti!! :D

Anonymous said...

carolyn said:
http://www.gamespot.com/xbox360/sports/motionsports/review.html

thegizu

B. said...

eheh, go letto. ghe go anche scrito per ringraziarla, la cara carolina.
b.