Monday, 15 September 2008

Ti sarò devoto, Shigeru Miyamoto.

Shigeru Miyamoto.


Ecco una simpatica canzone nerd che ho scritto e inciso nel 2003. Ci faccio un post perché non riesco a liberarmene. A tratti le canzoni mi sembrano spettri, che ti si attaccano e ti impediscono di passare a nuove composizioni (in particolare in lingua italiana, in inglese è piece of cake). Spero che questo, come esorcismo, funzioni.

http://youtu.be/DgfPXEa9pB4


Mi ricordo che anni fa di sfuggita, dentro un bar, ho visto un videogame: Wonder Boy in Monster Land. Ed era bello, certo, ma chissà cosa resterà degli anni Ottanta in noi (intendo a parte Wonder Boy)? Mi godevo i lollypop*, maturavo sui coin-op ed il fumo era passivo, dentro i bar. Yu Suzuki mi era ignoto, ma avvinghiato alla sua moto quanta strada ho fatto - tanta da arrivare fino a qui.E nel lontano '86 rimuginavo sul gameplay, e mi scoprivo fan dei cosiddetti jump'n run. Ed era Super Mario Bros. indiscutibilmente il boss: quanta profondità, in quella bidimensionalità! Che ne sapevo che Nintendo con Mario stesse spopolando tanto in patria quanto in America? E, già ricolmo dell'amore, investigavo sull'autore che oggi è così noto... Ma allora chi sapeva di Shigeru Miyamoto?Ti sarò devoto, Shigeru Miyamoto.Shigeru miyamoto: ti sarò devoto fino al Mario Sunset of my life**.E non puoi mai andare a fondo, finchè fischietti Koji Kondo e i funghi in tavola ti fan pensare ad una favola. Ma il tempo intanto crea eroi che non son più fatti per noi. "Cosa ci faccio qui?" mi chiesi quando arrivò il 3D... La visuale laterale non era proprio niente male: non correvi mai il rischio di perderti. Ma che la terza dimensione fosse una buona direzione mi convinsi infine*** per merito del genio di Shigeru Miyamoto.Ti sarò devoto, Shigeru Miyamoto.
Shigeru Miyamoto... E dietro a te, remoto, un mondo di ricordi pulsa. Certo che rammento
l'Amiga 500 ed i modelli superiori, le migliaia di colori che sembravano infiniti (e infatti uno dei miei miti era la scansione a raster, come nel caricamento a barre del sessantaquattro). E come abbiamo fatto a mantenere lo stupore, a credere a un amore ostacolato dagli eventi, e dai molti mutamenti, e dalla crescita e la morte? Ma cosa importa, ce l'abbiamo fatta...

Super Mario 64, oh, tell me who could ask for more? Shiggy now you're here - I feel love in the atmosphere...


* In origine era "Ignoravo i coffee shop", ma la canzone era stata fatta per essere pubblicata sulla rivista Ufficiale Nintendo, quindi...

** Gioco di parole tra il gioco Super Mario Sunshine e You Are the Sunshine of my Life di Stevie Wonder.

*** Proprio Miyamoto, con Super Mario 64, rivoluziona i videogiochi in tre dimensioni.

8 comments:

Anonymous said...

Chapeau!
Si deve ai "funghi in tavola" che "ti fan pensare ad una favola" l'impennata mistica del finale? :D
E com'è che non te li hanno censurati, i funghi??
S
PS Il ritornello può diventare un tormentone, occhio.

B. said...

hahah! Il finale è un misterioso messaggio satanico che va ascoltato, come d'uopo, all'incontrario.
I funghi non me li hanno censurati perche' ci sono in super mario, ove non li hanno censurati perche' sono una citazione da Alice nel paese delle meraviglie, ove non li hanno censurati perche' gli inglesi, per quanto vittoriani, sotto sotto sono sempre un po' druidi.
Che spiegazione assurda. Da uno che ha appena finito, per l'appunto, di leggere Lewis Carroll...

Falino said...

Nuuuuuuooooooooooooo!!!!!!!!!
quando ho sentito la prima volta questa canzone mi sono quasi commosso... poi mi sono commosso la seconda. Poi quando ho sentito il messaggio satanico al contrario ho continuato a ridere più o meno per le due ore successive.

Comunque il testo te lo stavo proprio per chiedere perché alcune parole proprio non le capivo (sì, delle volte riesco addirittura a non capire l'italiano XXX-DDD ).

Però la qualità tecnica è...
è.....
è............
leggermente migliorabile.

A dirla tutta anche l'intonazione è...
...è l'aspetto migliore del pezzo X-D !!

B. said...

Oi, grazie.
Verissimo, la qualità tecnica è agghiacciante, complice la scheda audio integrata del computerino che avevo all'epoca. Credo che oggi nemmeno volendo potrei dare alla tastierina un suono meno incisivo.
La chitarra era scordata. La voce stonata e giù (di voce). Forse è per quello che 'sta canzone mi resta sempre qua. Perché dovrei troppo reinciderla:D

Alessandro said...

A quando un concept album sulla storia dei video game?

Anonymous said...

Sto realizzando il video, composto dalle immagini citate nella canzone, per lo speciale su Shigeru Miyamoto da mettere sul sito di Retrogame su cui scrivo...
La canzone è veramente leggendaria! ^___^

Ciao da Super Fabio Bros
www.retrogaminghistory.com

Jacopo said...

Ti prego Andrea ho bisogno di averla in mp3, la adoro troppo, questo è il mio indirizzo email: mizarpalace@hotmail.it

Confido in te e ti ringrazio anticipamente

Slowly said...

Oddio reinciderla???

Quanto vuoi per NON farlo?

:D

Scherzo.

Senti piuttosto, visto che siamo quasi coetanei, abbiamo macinato il macinabile, abbiamo si si e no no...perchè quando non c'hai un *°§ç* da fare non rispondi a quelche domandina per il mio blog?

E benienteso, io "I Mondi di Super Mario" non lo trovo, porca padellaccia incrostata!!!