Wednesday, 18 February 2009

The Valentine Outtakes

video
"The Long And Winding Road",
informal recording during the Valentine Sessions,
with the magical crawling LP in first floor


Adoro i bootleg da studio, quelli in cui senti il cantante che starnutisce, le improvvisazioni fatte sapendo che non saranno mai pubblicate, Lennon al piano che presenta Imagine per la prima volta agli amici e nemmeno sa che impatto avrà la sua canzone, McCartney che scoppia a ridere mentre parte con Lady Madonna. L'atmosfera informale. La rilassatezza che permette, obliquamente, di riempire di energia la propria performance anche se non ci si reputa concentrati, o forse proprio per quello. Non "pubblicando" io dischi, la mia intera produzione è un outtake di un "intake" che non esiste. D'accordo, è uno strimpellare senza arte né parte, ma se a volte ci si impegna di più, a volte proprio si va un po' a caso, e il risultato risulta magari più godibile ancora, perché un dilettante, per funzionare come tale anche davanti a un pubblico, ha innanzitutto il dovere di dilettarsi. Ben prima di prendersi sul serio, che sennò poi si ottiene il risultato opposto, e ci si prende per un'altra parte.

3 comments:

Anonymous said...

Dilettevole! però rassicuraci: non era IL disco, ma solo la copertina DEL disco...?
S

B. said...

Yez bebi, yez. Solo la copertina. Mi seccherebbe spanarmi così un Sgt. Pepper originale dell'epoca, tiratura USA, stereo (purtroppo).

Certo, se avessi anche un giradischi per ascoltarlo sarebbe meglio, ma presto ovvierò.

B.

Anonymous said...

Filmato geniale nella sua genuinità! Mai pensato di fare il regista di video musicali?