Tuesday, 29 January 2008

B. in Japan

Autoscatto. Sono stati tutti autoscatti, in effetti.

Non l'avrei mai detto ma, quando non scrivi su un blog per un po', poi effettivamente ti viene da scusarti. Con chi tu ti stia scusando, cioè se con te stesso o con gli altri, è un altro paio di maniche. Fatto sta che, nel chiedere scusa, puoi scegliere la via dei rituali di degradazione sinceri, sommessi, contriti e insopportabili. Oppure sperare di farla franca inventandoti qualche allegra, incredibile panzana (
Jake
anyone?). Beh, insomma, sì, non ho aggiornato il blog ma non è stata colpa mia! Giuro! Ero... ero... Ero in Giappone, ecco. Sì. In Giappone. Così incredibile che potrebbe suonare quasi credibile. Sì, così, di punto in bianco. Per lavoro. Appena avrò fabbricato ulteriori prove, ve le sottoporrò. Non richieste, certo. Come la maggior parte delle scuse.

1 comment:

Fan raramente interessato ai videogiochi said...

Che ti ha fatto fare XMU nello Yamato? Qualche bella novità sui videogiochi?
Non c'è qualcuno con cui vorresti spartire informazioni confidenziali?